Diabete e Piede

PREVENZIONE PIEDE DIABETICO

Nella struttura corporea i piedi rivestono un ruolo fondamentale,quello di sorreggerla e di farlo bene indipendentemente dalle dimensioni umane. Si capisce bene,dunque,quanto sia importante prendersene cura soprattutto quando si è affetti da una malattia cronica come il Diabete Mellito.Infatti Piede Diabetico è il nome che definisce una tra le tante complicanze di questa malattia La  ridotta sensibilità agli stimoli dolorosi o la cattiva circolazione, causa di un cattivo compenso glicometabolico,possono portare alla comparsa di piccole ulcerazioni alle dita o alla pianta del piede che, se non curate in tempo, possono complicarsi fino a richiederne la amputazione.Ancora oggi,purtroppo, nonostante una coscienza medica più attenta ed i progressi tecnologici,i casi di piede diabetico non sono poi così rari.

La prevenzione resta sempre la migliore arma a disposizione della persona con Diabete , piccole “buone maniere” di vita quotidiana possono aiutare ad evitare l’insorgenza di questa complicanza. A questo punto mettiamo a disposizione del lettore piccoli e semplici accorgimenti.

  1. Lavare quotidianamente i piedi  con acqua tiepida e sapone neutro e asciugare delicatamente ma accuratamente anche fra le dita dei piedi; utilizzare infine una qualsiasi crema ammorbidente.
  2. Ispezionare tutti i giorni anche la pianta del piede ,se serve aiutarsi con uno specchio.
  3. Tagliare le unghie con forbicine a punte smusse o meglio con lime di cartone, le unghie devono essere tenute dritte
  4. Usare scarpe comode e morbide, controllare lo stato di usura anche all’interno; non indossare  scarpe nuove per periodi troppo lunghi
  5. Se compaiono lesioni contattare subito il proprio Medico o il Centro diabetologico di riferimento
  6. Non applicare borse di acqua calda o riscaldare i piedi appoggiandoli direttamente su fonti di calore.
  7. Non effettuare lavaggi o pediluvi troppo prolungati o con acqua troppo calda (verificare la temperatura con il gomito, non superiore a 37°)
  8. Non calzare scarpe strette, rovinate, sandali o zoccoli che possono provocare lesioni
  9. Non usare calze rammendate o troppo ruvide
  10. Non camminare a piedi nudi o su superfici troppo calde (spiaggia, bordo della piscina)
  11. Non tagliare le unghie da solo se si ha problemi di vista
  12. Non usare sostanze chimiche in presenza di calli.

Tra le complicanze che si associano al diabete, quelle che interessano il piede fanno pagare il tributo maggiore sia per gli individui (il 40-60% di tutte le amputazioni non traumatiche degli arti inferiori sono effettuate in diabetici) sia per la società (prolungata ospedalizzazione, riabilitazione, necessità di assistenza domiciliare, assistenza sociale, perdita della capacità lavorativa).

E allora non ci resta che salvaguardare i nostri piedi attraverso l’educazione del singolo e della società e attraverso l’unica terapia a nostra disposizione: la prevenzione.

 

I.P. Giusy Iacopino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *